Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
08/02/2010 - Finalmente al via la 33a America's Cup

8 febbraio, ore 6,40
Photo credit: Carlo Borlenghi/Alinghi
Valencia - Alinghi 5, il Defender della 33a America's Cup, ha lasciato la base di Alinghi questa mattina alle 06:30 per la prima regata della 33a America's Cup nell'allegra confusione di decine di campane svizzere e tra gli applausi dai tifosi di Alinghi, amici e famiglie. Un momento atteso a lungo da tutti.

"Abbiamo aspettato con ansia questo momento per un lungo periodo", ha detto Ernesto Bertarelli, presidente di Alinghi e timoniere titolare. "E' bello finalmente tornare a gareggiare. I progettisti hanno fatto un lavoro fantastico progettando questa barca per noi e i tecnici di terra si sono superati nella sua costruzione. È giunta l'ora di regatare".

La prima sfida dell'America's Cup è un percorso a bastone di 40 miglia bolina/poppa (20 di bolina e 20 di poppa) con un inizio previsto alle 10.06 di questa mattina, tempo permettendo.

Le dichiarazioni dei velisti del team.
Nils Frei (SUI), trimmer
Com'è l'atmosfera nel team questa mattina? “Molto buona, non vediamo l'ora di cominciare. Nelle ultime due settimane l'allenamento è stato particolarmente produttivo. Le previsioni meteo sono buone.”
Quanto sarà importate questo primo scontro con BMW Oracle? Cosa imparerete?
“Sicuramente molto oggi. Capiremo come vanno le barche. Fino ad ora ci siamo soltanto osservati a distanza ma non siamo sicuri al 100% di quello che può succedere in acqua. Venti minti dopo la partenza ne sapremo molto di più. Sarà interessante”.
Qual'è l'aspetto più affascinante di questa campagna?
“Le barche sono incredibili. Velocissime, Qualcosa di assolutamente nuovo per tutti noi. Siamo riusciti a sviluppare bene la barca e ogni giorno siamo più veloci. È veramente tutto molto, molto interessante.

Murray Jones (NZL), addetto alle volanti
Siamo alla prima regata dell'America's Cup; quali sono le previsioni per oggi?
“Ci saranno tra i 5 e i 12 nodi. Vedremo cosa succederà una volta sul campo. Le condizioni sono molto variabili qui a Valencia e molto dipenderà da dove saremo sul campo di regata. Andremo sulla linea di partenza e vedremo cosa succederà”.

Defender vs. Challenger
Alinghi 5, Société Nautique de Genève (SUI) vs. BMW Oracle Racing, Golden Gate Yacht Club (USA) Alinghi, il Defender dell' America's Cup, ha la bandiera blu ed entrerà nell'area di prepartenza mure a sinistra.

Previsioni
Vento da WSw 5-12 nodi
Nuvoloso
Possibilità di pioggia
12° temperatura max

L'ultima e la sola volta che un catamarano ha partecipato all'America's Cup è stato nel 1988 quando il 60 piedi Stars & Stripes ha sconfitto il monoscafo di 90 piedi al galleggiamento KZ-1.
Alinghi 5 è lungo 90piedi/28m. La sua larghezza equivale a quella di due campi da tennis e l'altezza dell'albero a un palazzo di 17 piani. L'area complessiva delle vele corrisponde a quella di 9 campi da tennis.

Massimo Procopio - Alinghi
Articoli correlati: 33a America's Cup
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Centro Nautico Levante
Logo Sud Ovest
Logo Centro Velico Caprera
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet