Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
30/04/2007 - Prime regate Round Robin Due
Valencia, 29 aprile 2007 - Dopo due ore di ritardo sul tempo prestabilito, il Comitato di Regata riesce a dare la partenza soltanto ai match sul campo Nord (Romeo). Luna Rossa Challenge e BMW ORACLE Racing consolidano la loro posizione in classifica aggiudicandosi due regate relativamente 'scontate'. Victory Challenge scavalca, anche se temporaneamente, i 'Mascalzoni', mentre Team Shosholoza scivola in settima posizione.
Domani, lunedì 30 aprile, si disputeranno il secondo flight del Round Robin 2 della Louis Vuitton Cup e, subito dopo, i match del Flight 1 che non si sono corsi oggi.

FLIGHT 1
Dopo due ore di ritardo, in attesa di una brezza stabile, parte, sul campo Nord, il match tra BMW ORACLE Racing e United Internet Team Germany. Dickson vuole e ottiene la sinistra del campo e si allunga sulla barca tedesca, che oggi ha ricevuto un nuovo certificato di stazza (questo significa che ha subito delle modifiche). Dopo un lungo bordo mure a sinistra, le barche cominciano a virare ma sarà sempre USA 98 ad avere la meglio. Alla prima boa il suo vantaggio sarà di 36" e al cancello supererà il minuto. Impossibile per Jesper Bank recuperare lo svantaggio. BMW ORACLE Racing rientra in banchina ancora vincente.
Che sarebbe stato un match interessante si sapeva: Shosholoza doveva scalare la classifica e Victory Challenge non poteva permettersi di scendere... SWE 96 parte a sinistra puntuale e potente mentre Team Shosholoza, pur di avere la destra, preferisce tagliare con qualche secondo di ritardo. La scelta tattica di Tommaso Chieffi paga perché, alla fine di una serie di incontri e di virate, sarà la barca sudafricana a presentarsi per prima alla boa al vento con 31" di vantaggio. Nonostante la rottura del tangone, a un centinaio di metri dal cancello, Shosholoza riesce a mantenere un vantaggio di 16" che diventeranno 19 alla seconda boa. Ma Paolo Cian è costretto a correre l'ultima poppa senza tangone e SWE 96 ne approfitta per avvicinarsi navigando più poggiata... RSA 83 cerca in tutti i modi di difendersi ma la barca svedese è più potente e vincerà il match con 52" di vantaggio.
Saranno stati più sorpresi i cinesi di vedere la prua di Luna Rossa nella loro scia o gli italiani, di vedere la poppa di China Team qualche metro davanti? Fatto sta che fino alla layline per la prima boa, CHN 95 (che ritorna in regata dopo un'assenza di diversi giorni e con un nuovo certificato di stazza), ha tenuto testa a ITA 94: partita meglio sulla sinistra (14" di vantaggio), CHN 95 si allunga su un salto di vento, incrocia avanti e va a destra, difendendo la posizione. Ma la gioia dei cinesi non dura a lungo: già alla prima boa, Luna Rossa ha 17" di vantaggio. A bordo di ITA 94 come skipper c'è oggi Philippe Presti, una persona che conosce Pierre Mas molto bene, avendo fatto da timoniere per il team francese Le Defi (oggi China Team) nel 2004... Luna Rossa cond uce un prima poppa in controllo dell'avversario che non molla la presa ma al cancello i cinesi sono costretti ad abbandonare lo spi in mare, perdendo moltissimo tempo e precludendosi qualsiasi possibilità di rimonta.

ROUND ROBIN 2

FLIGHT 1
1 BMW ORACLE Racing batte United Internet Team Germany 03.17
2 Victory Challenge batte Team Shosholoza 00.52
3 Luna Rossa Challenge batte China Team 02.57
4 Mascalzone Latino Capitalia Team - Emirates New Zealand
5 Areva Challenge - + 39 Challenge
Match 6 riposo: Desafío Español 2007

AmericasCupMedia
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo SettemariYacht
Logo Velscaf
Logo Utopia
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2023 / Velanet