Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
31/05/2021 - 151 Miglia

Photo credit:© Studio Taccola

Finalmente in acqua, per regatare. È questo, senza alcun dubbio, il leitmotiv della 12ma edizione della 151 Miglia-Trofeo Cetilar, la regata d’altura, organizzata da Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, Yacht Club Punta Ala e Yacht Club Livorno, che è partita ieri da Livorno, alle tre del pomeriggio, con oltre 200 barche schierate sulla linea del via, dai più piccoli 10 metri ai Maxi di oltre 30.
Uno spettacolo imponente e particolarmente emozionante, soprattutto dopo la pausa forzata dell’anno scorso, quando la 151 Miglia era stata annullata per i motivi che ben conosciamo, scelta dolorosa quanto obbligata, che ha creato ancora più aspettative intorno all’edizione di quest’anno, a giudicare dagli sguardi felici ed emozionati dei velisti incrociati stamane in banchina.

Circa 12 nodi di vento da Nord Est con un sole splendente, le perfette condizioni meteo che la flotta ha affrontato per le prime miglia di navigazione, una rotta che dopo lo start al largo di Livorno, ha portato le barche ad affrontare una boa a Marina di Pisa (in palio il Trofeo Città di Pisa), passaggio obbligato prima di prendere il largo verso l’isolotto della Giraglia, la successiva discesa alle Formiche di Grosseto (lasciando l’Elba a sinistra) e l’arrivo a Punta Ala, dove le barche più grandi e veloci sono attese dalle prime ore di lunedì.

Alle ore 06.37.09 di oggi, infatti, il maxi 100 ARCA SGR del Fast and Furio Sailing Team ha tagliato per primo il traguardo.
 
L’equipaggio di Furio Benussi, il favorito della vigilia per la conquista della line honours, ha confermato a pieno il pronostico allungando immediatamente dopo la partenza e lottando fino a quando il vento lo ha reso possibile al passaggio della Giraglia per provare ad abbattere il record detenuto da Rambler in 13 ore e 58 minuti.
Con questo successo ARCA SGR firma il proprio esordio assoluto in Tirreno dove il 100 piedi sarà nuovamente protagonista in occasione della Rolex Giraglia di metà giugno.
 
Furio Benussi timoniere di ARCA SGR – “Quello che dovevamo e potevamo fare lo abbiamo fatto, sono molto soddisfatto dei numeri e delle prestazioni della nostra barca e del lavoro di tutto l’equipaggio; entrambi si sono dimostrati pienamente all’altezza. Il nostro è un progetto in crescita e ancora in evoluzione pertanto questo successo è solo uno dei tasselli che vanno a comporre gli obiettivi non solo stagionali del Team. Complimenti agli organizzatori di questa stupenda regata che si conferma un appuntamento da non perdere su un percorso meraviglioso”.
Lorenzo Bressani tattico di ARCA SGR – “Questa è stata la mia prima 151 Miglia e sono felice di aver ottenuto la vittoria con questo Team. Abbiamo condotto la regata dal primo all’ultimo metro cosi com’era nei nostri piani, cercando tutte le opzioni che potessero darci maggiori possibilità di giocarci oltre alla line honours anche il record; fino al passaggio alla Giraglia eravamo in linea con i tempi, poi ci siamo trovati nel mezzo di 3 ore di bonaccia che di fatto hanno chiuso ogni ipotesi di record (mancato per 42 minuti). E’ stata una regata senza grosse complicazioni tattiche in cui il grosso del lavoro lo hanno svolto i ragazzi chiamati a molti cambi vele poiché si è regatato con vento da 0 a 25 nodi con la massima pressione incontrata all’alba tra le Formiche a Punta Ala. Sono altresì molto soddisfatto della performance della barca comportatasi egregiamente in tutte le condizioni incontrate durante la regata”.

Come da tradizione, è possibile seguire la 151 Miglia in tempo reale attraverso il sistema satellitare YB Tracking, sia dal sito www.151miglia.it che attraverso l’apposita APP di YB, oltre che sui profili social della regata aggiornati costantemente.
Oltre al Trofeo Challenge per il primo arrivato in tempo reale, in palio anche un secondo Trofeo Challenge (al primo classificato overall del raggruppamento ORC International), il Trofeo IMA Maxi, il Trofeo IOR Legend e premi per tutti i vincitori di classe, che saranno consegnati martedì alle 17.30 allo Yacht Club Punta Ala nel corso di una premiazione a cui potranno partecipare, nel rispetto delle regole per limitare la pandemia da COVID-19, solo due esponenti per ogni barca premiata.

Particolarmente emozionati e sorridenti i Presidenti dei tre Yacht Club organizzatori - Roberto La-corte (YC Repubblica Marinara di Pisa), Alessandro Masini (YC Punta Ala), entrambi in regata, e Gian Luca Conti (YC Livorno) - letteralmente sommersi dall’affetto dei regatanti che questa matti-na non hanno mancato di sottolineare gli sforzi dell’organizzazione per dare vita, in piena sicurez-za, a una 151 Miglia attesa da ben due anni. Un evento reso possibile anche grazie al supporto dello sponsor PharmaNutra con il suo brand Cetilar®, dei partner North Sails e TAG Heuer, del Marina di Punta Ala, del Gruppo Azimut-Benetti e delle istituzioni locali.

Credit: Ufficio stampa 151 Miglia-Trofeo Cetilar
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Velscaf
Logo Centro Nautico Levante
Logo SkipperClub
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet