Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
14/03/2021 - Conclusi il Mondiale 470 e l'Europeo RS:X

Photo credit: © Joao Costa Ferreira

Si è chiuso con una medaglia per la vela azzurra il Mondiale 2021 della classe olimpica 470 a Vilamoura in Portogallo, che ha visto assegnare i podi nelle categorie maschile e femminile, e nella nuova categoria Mixed, olimpica dal 2024.

470 FEMMINILE – Terzo posto finale e medaglia di bronzo mondiale nell’anno olimpico per Elena Berta e Bianca Caruso (Aeronautica Militare-Marina Militare), le due veliste azzurre coronano un campionato sempre nelle posizioni di testa e con la massima concentrazione, chiudendolo con un 5° posto nella Medal Race che le conferma sul podio. Titolo alle spagnole Silvia Mas Depares e Patricia Cantero Reina, argento alle olandesi Afrodite Zegers e Lobke Berkhout.
Ottave nella Medal Race, le altre azzurre Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Marina Militare-Fiamme Gialle), chiudono nella stessa posizione anche il Mondiale, confermando la bontà del lavoro della squadra azzurra. L’Italia era presente con due equipaggi nella finale di questo Mondiale, unica insieme alla Germania che aveva due coppie in chiusura di selezione olimpica interna.

470 MIXED – Podio sfiorato per un soffio nella categoria mista Maria Vittoria Marchesini e Bruno Festo (SVBG e LNI Mandello), che chiudono quarti a pari punti con il terzo. Primi due posti del podio a team israeliani di Gil Cohen e Noam Homri e Tal Sade e Noa Lasry. Terzi i britannici Amy Seabright e James Taylor. L’altra coppia azzurra con Andrea Totis e Alice Linussi (LNI Mandello e SVBG) ha chiuso con un ottimo 6° posto.

470 MASCHILE – Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare), sesti nella Medal Race, archiviano il Mondiale nell’anno olimpico con un 7° posto che li conferma ai vertici della classe in tutto il quadriennio. Senza un avvio incerto avrebbero scritto una storia diversa visti i piazzamenti nella fase centrale del campionato.
Il titolo va agli svedesi Anton Dahlberg e Fredrik Bergstrom, argento ai portoghesi Diogo e Pedro Costa e bronzo agli spagnoli Jordi Xammar e Nicolas Rodriguez.

DICHIARAZIONI
Francesco Ettorre, Presidente FIV: “Una settimana entusiasmante. Berta e Caruso hanno tenuto anche mentalmente, la loro è una medaglia del tutto meritata e sicuramente da segnalare la prestazione di squadra con due equipaggi in Medal Race, anche Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini hanno fatto bene. Anche Ferrari e Calabrò hanno dimostrato di esserci, i valori ci danno fiducia per quanto riguarda la spedizione a Tokyo.”

Michele Marchesini (Direttore Tecnico federale): “Il bilancio della trasferta è positivo. La stagione, sappiamo, sarà particolare, le regate poche e molto pesanti. Siamo determinati a centrare gli obiettivi, restiamo concentrati.”

Elena Berta e Bianca Caruso: “Una Medal Race difficile perché ci hanno fatto partire tante volte, e persino una regata annullata, avevano i nervi tesi, ma poi una volta in regata, il piano era stare vicino alle inglesi per blindare il podio. E’ stata una battaglia e tutto è rimasto in bilico fino all’ultimo lasco, quando l’inglese ha preso una penalità, e poi è venuta a cercarci per fare match race, finendo per avere un’altra penalità. A quel punto abbiamo avuto in tasca la medaglia, e siamo super felici! Possiamo dire che questa Medal Race è un po’ come questo campionato, non bisogna mai mollare fino alla fine. Siamo contente di tutta la settimana, difficile con un vento improbabile, riuscire a restare al top e conquistare anche una medaglia era quello che ci voleva, soprattutto dopo i tanti quarti posti di questi ultimi anni. Quindi è solo l’inizio!”



Grande finale in tinta azzurra per l’Europeo del windsurf olimpico RS:X a Vilamoura in Portogallo. Oltre alla medaglia d’argento di Mattia Camboni, il bilancio italiano recita anche un settimo posto nella classifica maschile, oltre a un quarto e un sesto in quella femminile.

RS:X MASCHILE – Mattia Camboni (Fiamme Azzurre) migliora il suo piazzamento sul podio, aveva il bronzo assicurato matematicamente, ma grazie a un terzo posto in rimonta nella Medal Race finale, corsa con vento leggero e instabile, agguanta l’argento ed è vice campione europeo nell’anno dei Giochi. Titolo all’olandese Kiran Badloe e bronzo all’israeliano Ofek Elimelech. Brillante il 7° posto continentale del giovane Carlo Ciabatti (Windsurfing Club Cagliari).

RS:X FEMMINILE – Nella tavola femminile l’azzurra Marta Maggetti (Fiamme Gialle) si è presa il palcoscenico nella finale Medal Race con un grande 2° posto che l’ha portata dal sesto fino al quarto, a 1 solo punto dalla medaglia di bronzo. Senza alcuni punti persi nel corso del campionato, l’atleta cagliaritana avrebbe sicuramente messo i piedi sul podio.
Il titolo va alla francese Charline Picon, oro a Rio 2016, davanti all’olandese Lilian De Geus e alla polacca Zofia Klepacka, bronzo a Londra 2012.
Ottava nella Medal e sesta nella classifica continentale l’altra azzurra Giorgia Speciale (CC Aniene), tra le più giovani concorrenti in gara.

DICHIARAZIONI DEL GIORNO
Francesco Ettorre, Presidente FIV: “Una settimana positivissima! Mattia è tornato sul podio e sulle prestazioni che gli conosciamo, la sua medaglia è molto preziosa nell’anno delle Olimpiadi! E in campo femminile con Giorgia e Marta sempre protagoniste ai vertici, c’è la conferma dopo i due mondiali del valore delle ragazze, splendida Medal e balzo in avanti da parte di Marta e da sottolineare anche la prestazione di Giorgia che è entrata da poco nell’orbita olimpica ma ha dimostrato di avere le carte in regola, ci aspettiamo di avere sempre le nostre atlete ai vertici. Bravissimi tutti.”

Michele Marchesini (Direttore Tecnico federale): “Il bilancio della trasferta è positivo. La stagione, sappiamo, sarà particolare, le regate poche e molto pesanti. Siamo determinati a centrare gli obiettivi, restiamo concentrati.”

Mattia Camboni: “Sono tanto felice, era da un anno e mezzo che mancava un risultato del genere, e tornare di nuovo sul podio, soprattutto dopo una finale del genere con una poppa finale nella quale ho messo tutta la grinta e la forza che avevo per sorpassare lo svizzero e conquistare la medaglia d’argento, mettendo tre avversari tra me e l’israeliano che era primo in classifica, è stato ancora più bello. Sono felice!”

Riccardo Belli Dell’Isca (tecnico federale RS:X maschile): “Sono molto contento, è stato un bellissimo campionato e oggi Mattia ha guadagnato persino una posizione grazie alla Medal Race, è un buon segnale, vuol dire che la testa funziona bene e l’atleta non molla mai. Questa medaglia è meritata e serve per rinvigorire il morale dopo perido di allenmenti con poche regate. Una bellissima settimana anche per Ciabatti, complimenti vivissimi, è da tempo che lavora duro raccogliendo meno di quanto semina. Programmi: adesso una settimana di riposo e si ricomincia in Italia per poi spostarsi con la preparazione a Cadice in vista dei Mondiali a fine aprile.”
 
GLI EQUIPAGGI AZZURRI A VILAMOURA

MONDIALE DEL DOPPIO OLIMPICO 470
470 MASCHILE
Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare)

470 FEMMINILE
Elena Berta (Aeronautica Militare) e Bianca Caruso (Marina Militare)
Benedetta Di Salle (Marina Militare) e Alessandra Dubbini (Fiamme Gialle)

470 MIXED
Maria Vittoria Marchesini (SV Barcola Grignano) e Bruno Festo (LNI Mandello)
Andrea Totis (LNI Mandello) e Alice Linussi (SV Barcola Grignano)

EUROPEO WINDSURF OLIMPICO RS:X
RS:X MASCHILE
Mattia Camboni (Fiamme Azzurre)
Daniele Benedetti (Fiamme Gialle)

RS:X FEMMINILE
Marta Maggetti (Fiamme Gialle)
Giorgia Speciale (CC Aniene)

STAFF TECNICO FIV
E’ presente a Vilamoura il Direttore Tecnico azzurro Michele Marchesini. Con gli allenatori 470 Gabrio Zandonà e Pietro Zucchetti, gli allenatori dei windsurf RS:X Riccardo Belli Dell’Isca e Luca De Pedrini, il rule advisor Luigi Bertini, e il medico-fisioterapista Giacomo Cappè.

Credit: Ufficio stampa FIV
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Riviera Vento
Logo Compagnia degli Skippers Oceanici
Logo Centro Velico Caprera
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet