Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Novità
29/01/2020 - Ambrogio Beccaria con Save the Children

Ambrogio Beccaria padrino d’eccezione del progetto di Save the Children “Pronti alla vira”. Sabato scorso il Velista dell’anno Tag Heuer 2019 e fresco vincitore della Mini-Transat 2019, ha incontrato a Ostia oltre trenta adolescenti per la cerimonia di inaugurazione.
 
Il progetto, sostenuto dalla Fondazione Toffeee, utilizza la vela per contrastare la povertà educativa, coinvolgendo i ragazzi con la teoria e pratica dello sport, ma anche il rispetto dell’ambiente e del mare. I ragazzi sono di età compresa tra i 12 e i 16 anni e frequentano abitualmente i Punti Luce di Roma, spazi educativi per bambini e adolescenti.
 
Beccaria ha accolto con entusiasmo l’iniziativa di Save the Children, l’organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini e garantire loro un futuro.
Il progetto, realizzato in collaborazione con la Cooperativa Alicenova, si è aperto con un primo incontro in mattinata presso il Punto Luce delle Arti di Save the Children e Bvlgari a Ostia, seguito dal corso di vela vero e proprio, con una lezione teorica sulla nomenclatura e primi rudimenti di navigazione e l’uscita del primo gruppo.

Ambrogio: “Per me è una grandissima opportunità essere oggi qui con Save the Children a Ostia. Trovo che sia fondamentale lottare contro l’impoverimento culturale dei minori e sono convinto che grazie a certi strumenti si possa uscire davvero da alcune situazioni complicate. La vela è un’ottima esperienza perché ti obbliga a fare squadra: è normale sentirsi a disagio su una barca a vela perché il mare è un ambiente ostile, ma proprio per questo i ragazzi saranno obbligati ad allearsi tra loro. Inoltre, mi piace l’idea di poter raccontare la mia esperienza della Mini-Transat e in generale del mio progetto sportivo, inclusi i sacrifici, lo studio e l’impegno che sono stati necessari per arrivare a dei risultati. Il mare è una grande scuola, e spero di essere riuscito a trasmetterlo ai ragazzi dei Punti Luce di Save the Children”.
Elio Lo Cascio, Responsabile Programmi Povertà Roma di Save the Children e ideatore del progetto: “Andare a vela è un modo per scoprire valori importanti e fondamentali: collaborazione, solidarietà, fiducia in se stessi e negli altri, senso del limite e delle regole, amore e rispetto per la natura. Per raggiungere un obiettivo comune occorre scegliere una “rotta”, dunque, è necessario diventare equipaggio, valorizzando il ruolo che ognuno svolge rispetto al resto del gruppo. Il mare, la barca, la vita a bordo, costituiscono validissime occasioni educative verso una maggiore consapevolezza delle proprie risorse, per affrontare e vincere nuove sfide. Per questo Save the Children da anni promuove corsi di vela per i minori che vivono condizioni di deprivazione in Italia. E per questo oggi siamo stati molto felici di inaugurare questo nuova iniziativa con un campione come Ambrogio Beccaria, che ha fatto sognare i ragazzi con il racconto delle sue imprese e con la dimostrazione che non esistono traguardi irrealizzabili per chi si impegna con passione, determinazione e coraggio”.

Credit: Ufficio Stampa Ambrogio Beccaria
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Centro Velico Caprera
Logo Centro Nautico Levante
Logo Agenzia Del Porto
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet