Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Mini Transat 2007
VELA ON LINE: MINI TRANSAT 2007
La celebre transatlantica per solitari su imbarcazioni di 6 metri e mezzo è giunta al suo trentesimo anniversario; la regata, creata nel 1977 da Bob Salmon in Inghilterra sotto il nome di Mini Transat, si corre regolarmente ogni 2 anni ed è giunta alla 16esima edizione.
Transat 650 2007
Partenza da Fort Boyard (La Rochelle - Dipartimento Charente-Maritime), tappa a Funchal (Madera), arrivo a Salvador de Bahia, Brasile.
1.100 miglia la prima tappa e 3.100 la seconda, per un totale di 4.200 miglia di navigazione.
Arrivo previsto a Funchal il 21 settembre.
Partenza da Funchal il 6 ottobre.
Arrivo previsto a Salvador de Bahia il 25 ottobre.
89 i partecipanti, tra cui 6 donne, divisi tra barche di serie e prototipi.
3 gli italiani: Andrea Pendibene e Maurizio Vettorato tra i Serie, Andrea Caracci tra i Proto

La partenza, inizialmente prevista per il 16 settembre, è stata rinviata a martedì 18 settembre (leggi altre info...).

Classifica prima tappa

Classifica seconda tappa e finale




Gli italiani al via
(Courtesy Classe Mini 6.50 Italia)


Andrea Caracci
- www.andreacaracci.it

Inizia a navigare a 10 anni durante una crociera di famiglia in estate su un imbarcazione di 46 piedi.
Dopo anni di esperienze, comincia ad avvicinarsi alle regate. Sceglie di correre in Mini poiché e' affascinato dall'Altura in solitario ed il budget per allestire la barca risulta alla portata.
Andrea ha una innata predisposizione a sopportare la fatica fisica e mentale e le esperienze nella classe olimpica 470 e nelle classi d'altura gli hanno insegnato come ottenere le massime prestazioni da qualunque tipo di scafo e di vele.

Nel 2003, decide di correre la Transat 6,50, dopo ben tredici anni di riflessione.
Il tempo della maturità forse, e, se ha a lungo esitato prima di compiere il passo, presa la decisione ci si e' gettato anima e corpo. Nel 2004 acquista Tip Top Too di Samuel Manuard, ribattezzato ITA 431Speedy Bonsai uno dei migliori sul "Plan d'eau".
I risultati non si fanno attendere... sale sul podio molte volte, molto spesso sul gradino piu' alto.
Nel 2004, vince la Mini Max con Sam Manuard, poi vince la Mini Med con Francesco Ivaldi ed e' secondo al Triangle du Soleil in coppia con Chiara Calligaris e ancora secondo alla Mini Solo.
Nel 2005, vince la Course du Lion ancora con Samuel Manuard " e termina decimo assoluto nella Transat 6.50, la sua prima transatlantica, dopo essere stato anche in testa, terminando decimo assoluto.
In occasione della sua prima partecipazione alla Transat 6.50 nel 2005, Andrea era il solo skipper a rappresentare l'Italia.

Ha sempre affermato che e' stata un esperienza che ha arricchito molto il suo bagaglio di conoscenze sotto tutti i punti di vista, il che rende Andrea a tutt'oggi uno dei più completi velisti italiani
" Perché vuoi rinnovare l'esperienza della Transat? "
" Per la stessa ragione dell'ultima volta: una sfida con me stesso nello sport piu' bello che io conosca: la vela.
Amo gli sport di durata come il triathlon o la maratona e per me, la Transat 6.50 è una maratona della vela e come nella maratona, la prima motivazione è quella di mettersi in discussione e di vedere se sono abbastanza forte e capace di arrivare fino al traguardo ".


 

Andrea Pendibene
- www.andreapendibene.com

E' nato il 12 Novembre 1981 a Viareggio, ed e' il piu' giovane iscritto alla Transat 6.50.
Coltiva questa passione fin da bambino, quando, per fare le prime esperienze da timoniere, prendeva di nascosto il Laser di suo padre e sognava di essere il grande "Tabarly"...
Si diploma nel 2000 presso l'Istituto Nautico Artiglio di Viareggio dove, date le numerose esperienze tecniche e pratiche, viene nominato "Cadetto dell' Anno".
Nel 2001 frequenta un primo Master Studio presso la "Marine Faculty" di Southampton, in Inghilterra, e un secondo, presso la "Deft University e Marin" in Olanda.
Sempre nello stesso anno, si iscrive all'Università di Genova dove si diploma, tre anni piu' tardi, con la qualifica di Progettista Navale per la Nautica da diporto.

Si laurea discutendo una tesi sullo lo studio e la progettazione di un natante di 10 mt., ad alto contenuto tecnologico, la cui caratteristica predominante fosse quella di essere una barca da diporto dalle alte prestazioni a vela; lavorando in collaborazione dello "Studio Vismara" di Viareggio, grazie alla disponibilità e al contributo del proprietario.

Attualmente sta ultimando gli studi per potersi laureare in Ingeneria Navale (sempre presso l'Università di Genova) e, contemporaneamente, e' occupato come Responsabile di Produzione presso il "Cantiere Cerri" di Carrara, dove vengono prodotti panfili ad alte prestazioni.
Regolarmente segue la preparazione e la messa a punto dell' "Open 35 Megaptera" di Fabrizio Tellarini.

Nel 2004 con l'acquisto di SUI 355 Perle de Sueur, ha intrapreso questa avventura, con l'obiettivo poi centrato di partecipare all'edizione dell'anno 2007.
Ha dedicato questi tre anni alla messa a punto di uomo e barca allenandosi in mare ed in palestra eseguendo personalmente riparazioni e migliorie tecniche al suo Mini.
Per molti mesi all'anno si e' preparato presso il centro Mini di Port Camargue per acquisire tutte le conoscenze possibili sui Mini dai colleghi francesi, per cercare di combattere ad armi pari.


 

Maurizio Vettorato - www.mauriziovettorato.it

E' di Bolzano e nasce come alpinista estremo.
Partecipa a molte spedizioni extraeuropee conquistando alcune delle cime più alte del mondo. Apre assieme alla moglie ed alcuni compagni, itinerari di arrampicata sia in Europa che in altri continenti, alcuni di essi addirittura tuttora irripetuti.

Concorre a numerosi campionati nazionali e mondiali di arrampicata sportiva.
Ottiene la qualifica di Istruttore Nazionale di diverse discipline di montagna come arrampicata libera, sci alpinismo, ghiaccio ed Istruttore Nazionale della Federazione Italiana di Arrampicata Sportiva. Consegue diplomi come Preparatore Atletico all'Acquacetosa di Roma. Partecipa inoltre a numerosi stage sulle metodologie dell' alimentazione applicata allo sport.

Nel 2004 decide do trasferire tutte le sue esperienze sportive e la sua profonda determinazione nel campo della vela raggiungendo velocemente ottimi risultati, partecipando con alcuni dei team più importanti a numerose regate nazionali ed internazionali, sia a bastone che lunghe.
Dopo aver regatato con molti Team esterni, decide di crearne uno proprio per partecipare a una delle transoceaniche più impegnative e suggestive, con una delle barche più affascinanti sotto molti punti di vista.

Per poter perseguire questo obiettivo, ha dovuto impegnarsi profondamente, in quanto, per affrontare questa Regata, e' essenziale una preparazione psicofisica impeccabile, corredata da ottima conoscenza del mezzo e una buona esperienza in ambito velico, senza contare, e' non di secondo piano, una notevole disponibilità finanziaria.

Maurizio si e' inoltre distinto nella divulgazione della conoscenza dei Mini, in una nazione dove di vela non si parla poi molto, per far conoscere uno dei piu' bei modi di fare sport a contatto con la natura.
Nel corso del 2006 ha ottenuto ottimi risultati ed è stato proclamato Campione Italiano.
Nel corso del 2007 ha regatato al Gran Premio d'Italia in coppia con Giovanni Soldini a Bordo di ITA 623 SpazioLibero.


 

www.transat650.org

Website ufficiale Mini Transat 2007



NOTIZIE SU VELANET
6/11: Classifica Transat 650 2007
3/11: Conclusa la Transat 650 2007
31/10: Transat 650: 8 gli skipper ancora in navigazione
26/10: Transat 650: continuano gli arrivi, Hervé Piveteau primo tra i serie
24/10: Yves Le Blévec vince la Transat 650
23/10: Le Blevec a 100 miglia dal traguardo della Mini Transat 2007
22/10: Transat 650: Yves Le Blévec verso la vittoria
18/10: Transat 650: la flotta nelle calme equatoriali
11/10: Transat 650: tante avarie, rivoluzionate le posizioni in vista di Capo Verde
08/10: Transat 650: i mini alla Canarie
06/10: Partita da Madera la seconda tappa della Transat 650
05/10: Mini Transat: domani il via alla seconda tappa
01/10: Transat 650: tutti i mini a Funchal, nessun ritiro
26/09: Mini Transat: 15 i navigatori ancora in mare
24/09: Isabelle Joschke vince la prima tappa della Transat 650
22/09: Mini Transat: velocissimi verso il traguardo della prima tappa
20/09: La flotta dei mini al passaggio di Capo Finisterre
18/09: Partita la Mini Transat 2007
17/09: Rinviata a domani la partenza della Mini Transat
14/09: 89 skipper alla partenza della Transat 6,50
07/09: Mini Transat 2007


Ass. di classe Italiana


Ass. di classe Francese


MINI TRANSAT

Albo d'oro
1977 Daniel Gilard
1979 Norton Smith
1981 Jacques Peignon
1983 Stephane Poughon
1985 Yver Parlier
1987 Gilles Chiori
1989 Philippe Vicariot
1991 Damien Grimont
1993 Thierry Dubois
1995 Yvan Bourgnon
1997 Sébastien Magnen
1999 Sébastien Magnen
2001 Yannick Bestaven
2003 Armel Tripon
2005 Corentin Douguet
2007 Yves Le Blévec
Su Velanet:
  • Edizione 1997
  • Edizione 1999
  • Edizione 2003





  • I video di Andrea Pendibene:

    Intervista
    Intervista a Yachtandsail.it


    Prima tappa
    In navigazione nella prima tappa






    Partenza Transat 650 2007
    Isabelle Joschke su Degrémont-Synergie
    Foto di ©ThMartinez
    www.thmartinez.com

    SEZIONE NOTIZIE
      Notizie
    Le notizie dal mondo della vela.
    Ricerca le più datate in Archivio
    Novità
    Nuovi prodotti, iniziative, novità.
    Ricerca le più datate in Archivio
    InfoAziende
    I comunicati degli operatori
     
    ARCIPELAGO
     
    Logo Riviera Vento
    Logo SkipperClub
    Logo Sud Ovest
     
       Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet