Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
18/06/2022 - TP52 World Championship 2022

Photo credit:© Nico Martinez/52 Super Series

Il secondo round della stagione 2022 della 52 SUPER SERIES riunirà la flotta nella città portoghese di Cascais per regatare nel TP52 Rolex World Championship. Nove barche si sfideranno dal 20 al 25 giugno in un luogo che piace agli equipaggi per la sua reputazione di fornire una combinazione di venti forti e onde dell'Atlantico che preannuncia una spettacolare battaglia per il titolo. Non mancheranno tre team che già detengono corone mondiali TP52: Quantum Racing, Platoon e Sled, difensore del titolo conquistato nel 2021 nelle acque di Maiorca.

Il Rolex TP52 World Championship 2022 inizierà con una giornata di allenamento ufficiale - lunedì 20 giugno - come warm up dei cinque giorni di regata - dal 21 al 25 - in cui si disputeranno fino ad un massimo di dieci regate senza scarti. Si sfideranno le stesse nove squadre di sei nazionalità che hanno presentato in anteprima la stagione 2022 della 52 SUPER SERIES lo scorso maggio nella località di Baiona.

Il Quantum Racing di Doug DeVos arriva come un rivale da battere dopo aver vinto il mese scorso l'ABANCA 52 SUPER SERIES Baiona Sailing Week, un evento che a volte ha vissuto condizioni simili a quelle che hanno reso famosa nel mondo la sede di Cascais. L'impressionante track record della squadra guidata dal tattico Terry Hutchinson comprende tre vittorie nelle quattro regate TP52 tenutesi nella mecca della vela portoghese (2015, 2018 e 2019) e tre titoli mondiali (2014, 2016 e 2018, l'unico disputato in questo stesso scenario).

Il fatto che il secondo round della 52 SUPER SERIES 2022 metta in gioco la corona del mondo impone un cambio di strategia nel team americano, come riconosciuto dal suo direttore, Ed Reynolds:
“Ci piacerebbe molto vincere il campionato del mondo. Uno dei trofei più importanti che si possono vincere nel mondo della vela è il Rolex TP52 World Championship. Ci piace vincere, sempre, se possibile, ma nella 52 SUPER SERIES per noi l'obiettivo è sempre vincere la stagione. Dobbiamo cambiare un po' la nostra strategia perché qui non ci basterà un secondo o un terzo posto: vogliamo vincere. È l'unica gara in cui dobbiamo rischiare un po' di più, dobbiamo essere un po' più aggressivi ed è davvero emozionante".

Il campione in carica è  Sled di Takashi Okura, vincitore del campionato del mondo più vicino nella storia della classe TP52, che ha chiuso con i primi tre classificati staccati di un solo punto. L’armatore di origine giapponese non ha potuto partecipare alle regate dello scorso anno e ha dato libero sfogo al team per rischiare tutto il necessario per mantenere il titolo, questa volta con lui a bordo.
"Mr. Okura vuole fare bene nei Mondiali, vuole che ci spingiamo al limite e non ci preoccupiamo troppo della stagione - vuole vincere il campionato del mondo. Per noi il Mondiale è un traguardo a cui dobbiamo aspirare. Il prestigio di vincere il Rolex TP52 World Championship è probabilmente un po' più importante della vittoria della stagione. Usciremo in mare alla ricerca della vittoria”.
Spiega Don Cowie, Sled Project Manager e Main Trimmer.

Sled arriva a Cascais dopo un inizio di stagione modesto a Baiona, come ricorda Cowie:
“Bisogna essere veloci in tutte le condizioni e navigare senza errori in tutte. A Baiona abbiamo commesso degli errori non forzati. Abbiamo dei piccoli cambiamenti nell'equipaggio. Ad esempio, siamo stati comodamente secondi nell'ultima regata e abbiamo trascinato lo spinnaker all'ultima boa, cosa non tipica del programma Sled. Quindi dobbiamo migliorare la nostra comunicazione. Penso che tutte le squadre abbiano la capacità di vincere l'evento e penso che tutti siano consapevoli di potercela fare”.

Platoon di Harm Müller Spreer è alla ricerca della sua terza corona mondiale a Cascais, ed è quello con il miglior record da quando Rolex è diventato lo sponsor principale dell'evento nel 2017. Platoon arriva a Cascais dopo essere arrivato secondo dietro a Quantum Racing in Galizia.

Il maiorchino Jordi Calafat, campione olimpico e vincitore dell'America's Cup, è lo stratega della squadra tedesca:
“Storicamente Cascais non ha mai presentato le condizioni migliori per noi, ma daremo tutto e lotteremo per essere tra i primi tre. Sappiamo quanto sia importante vincere il Campionato Mondiale. Se vinci il mondiale e non il titolo del circuito, è comunque una buona stagione”.

Calafat è consapevole che le condizioni tipiche di Cascais non sono l'ideale per il progetto Vrolijk di Platoon:
“Va meglio a 10-12 nodi, sappiamo tutti com'è Cascais e di solito non succede, ma devi avere fiducia. Penso che abbiamo navigato bene con il vento, le nostre manovre sono buone e giriamo bene, con vento di poppa siamo particolarmente bravi e Harm è molto bravo al timone. Quando entra in queste ottime condizioni è davvero utile. Ci sentiamo a nostro agio con il vento e di solito non commettiamo molti errori”.

Sebbene Quantum Racing, Sled e Platoon sappiano già com'è vincere il Campionato del Mondo TP52, il sudafricano Phoenix sta mostrando enormi progressi e presenta le sue credenziali per aspirare alla vittoria a Cascais. Gli errori sono costati alla squadra della famiglia Plattner una possibilità di vincere a Baiona, e sette mesi dopo sono ancora alle prese con uno spinnaker che si è rotto a metà e ha perso le speranze di vincere il Rolex TP52 World Championship a Maiorca. Ma la squadra guidata dal campione olimpico, campione dell'America's Cup e attuale Rolex World Sailor of the Year, Tom Slingsby, ha l'arsenale necessario per aggiudicarsi la sua prima Coppa del Mondo.

Tornato in un luogo in cui ha vinto il suo primo titolo mondiale Laser nel 2007, Slingsby è chiaro su ciò di cui hanno bisogno a bordo di Phoenix:
“Dobbiamo evitare errori, scegliere la parte giusta e correre veloci. Sono molto fiducioso nel lavoro del nostro equipaggio e nella loro velocità nella maggior parte delle condizioni. Non abbiamo navigato molto con vento, quindi spero che la nostra velocità sarà buona. L'anno scorso eravamo molto vicini alla vittoria, ma ci è sfuggita di mano, quindi speriamo di avere buone possibilità a Cascais".

Il Rolex TP52 World Championship è la seconda delle cinque regate che compongono la 52 SUPER SERIES nel 2022

Credit: Ufficio stampa 52 Super Series
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Velscaf
Logo Riviera Vento
Logo Compagnia degli Skippers Oceanici
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet